Più musica nei locali, arriva la modifica del Comune.

Regolamento comunale modificato per avere più musica nei locali.

Più musica, quindi, nei locali e nei luoghi pubblici grazie a procedimenti più snelli, che tuttavia garantiscono l’ordine e la tranquillità dei cittadini.

Infatti, le modifiche, introdotte su proposta del consigliere comunale Andrea Velardi, semplificano in modo significativo i procedimenti amministrativi.

Così le  attività musicali nei locali pubblici  possono fare musica fino alle ore 23, per dodici eventi l’ anno.

In base al nuovo regolamento  è sufficiente un’ autorizzazione ,  gratuita e immediata, senza necessità di istruttoria da parte degli uffici comunali.

Anche per gli eventi all’ aperto, come:

  • concerti
  • spettacoli
  • feste popolari
  • sagre

ci sono delle novità.

Infatti,  per questi eventi, i  giorni consecutivi  disponibili passano da 15 a 30, mentre per altri siti, non ci sono più limiti di tempo, ma  solo di orario.

I primi a beneficiare di tale apertura sono:

  • Forte San Procolo
  •  Parco della Cultura Urbana in via Galliano
  • Parco comunale area San Martino
  • Parco San Giacomo
  • Forte Santa Caterina
  • Forte Gisella
  • Giardini Cantori veronesi.

“Andiamo incontro alle esigenze dei gestori di locali e attività per i quali la possibilità di fare musica è un valore aggiunto- spiega l’assessore all’ Ambiente Ilaria Segala -. Ma pensiamo anche a tutti gli artisti e i musicisti fortemente penalizzati durante l’emergenza sanitaria, che ora possono tornare a lavorare ed esibirsi soprattutto all’ aperto. Le modifiche al regolamento non cambiano nulla rispetto alla tutela dei cittadini, anche in termini di inquinamento acustico, ma semplificano le procedure e le rendono molto più veloci. Ringrazio il consigliere Velardi, sensibile ai temi della musica e dei giovani, per lo stimolo in tale direzione”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui