Verona, accesso aree cani non più contingentato.

Il sindaco Federico Sboarina ha deciso di non prorogare le limitazioni riguardanti le aree  cani cittadine, entrate in vigore lo scorso 16 marzo, che prevedevano l’ingresso una persona per volta e per un massimo di cinque minuti.

Ora tali aree  tornano alla normalità in quanto l’accesso non è più contingentato, ma bisogna  comunque, rispettare, anche al loro interno, tutte le misure di sicurezza come il distanziamento sociale, uso di mascherina e guanti, o gel disinfettante, ed  evitare ogni forma di assembramento.

 L’ordinanza, decaduta domenica 3 maggio, rientrava nei provvedimenti presi ad inizio emergenza per garantire una maggior sicurezza dei cittadini e, soprattutto, limitare gli spostamenti e le possibilità di contagio su tutto il territorio comunale.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui