L’Idea dell’inclusione per alunni disabili.

L'alunno con disabilità è un alunno della classe, come tutti gli altri, è un alunno di tutti i docenti

La scuola è una comunità e come tale deve occuparsi di tutti, in particolar modo di chi ne ha più bisogno. Qualche tempo fa è accaduto che alcuni genitori di diverse scuole del territorio nazionale, hanno tenuto a casa i loro bambini perchè a scuola non c’era l’insegnante di sostegno per alcuni studenti disabili.

Il mondo della scuola ha difficoltà nel gestire i portatori di handicap per mancanza di insegnanti specializzati nel sostegno. Se questi mancano o continuano a cambiare, i genitori giustamente sono disperati perchè la scarsa continuità va a discapito maggiormente dei bambini più deboli, più fragili. Però ci si dimentica o si vuol dimenticare, che lo studente con disabilità è affidato alla scuola, non all’insegnante di sostegno. Ignorare questo principio è già una forma di discriminazione. Se le scuole non hanno personale sufficiente per venire incontro alle esigenze di tutti, dovrebbero nominare supplenti e/o utilizzare i docenti del potenziamento.

L’alunno con disabilità è un alunno della classe, come tutti gli altri, è un alunno di tutti i docenti. Il docente di sostegno non è il docente dell’alunno disabile, è un insegnante affidato alla classe per promuovere il suo processo di inclusione. In poche parole se manca il docente di sostegno, l’alunno disabile ha il pieno diritto di andare a scuola.  Non è accettabile che un bambino possa frequentare la scuola solo nelle ore in cui è presente il docente di sostegno o l’assistente.

L’accoglienza dei bambini disabili non è solo un atto di generosità, l’accoglienza non si esaurisce nei saluti, negli abbracci e nei baci. Accogliere gli alunni disabili significa fare in modo che essi siano parte integrante ,insieme agli altri alunni, del contesto scolastico, senza discriminazione alcuna. Essi sono emarginati tutte le volta  che vengono trattati in modo diverso dagli altri…… e lo dico da ex insegnante.

Giovanna Rossi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui