Aiuto alle famiglie con la vendita di ex biglietti omaggio.

E' dal 2017, che la vendita di questi posti serve per implementare i fondi a disposizione del progetto "Nuove Povertà".

Oltre 276 mila euro incassati e 330 famiglie aiutate. Sono questi i risultati della vendita degli ex biglietti omaggio della stagione extra-lirica 2019. L’iniziativa voluta dal sindaco Sboarina ha eliminato le 132 gratuità che, per ogni serata, gli organizzatori mettevano a disposizione del Comune. E’ dal 2017, che la vendita di questi posti serve per implementare i fondi a disposizione del progetto “Nuove Povertà”.
“Mettere in vendita quelli che una volta erano i biglietti omaggio – ha detto il sindaco Sboarina  sembra una cosa piccola, ma grazie al ricavato , sono state aiutate centinaia di famiglie in grave difficoltà”.

 In questo modo eliminando benefit non dovuti sono state generate  risorse per la comunità, atte ad evitare sfratti o perdita di alloggi, ad aiutare a pagare importanti spese mediche e utenze, ma anche per permettere l’iscrizione universitaria a ragazzi particolarmente capaci.

I risultati della vendita dei biglietti ex omaggio sono stati illustrati, a palazzo Barbieri, dal sindaco Federico Sboarina, dall’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco e dall’amministratore delegato di Arena di Verona srl Gianmarco Mazzi.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui