Dal 1° ottobre misure antismog invernali per il contrasto al Pm10.

Dal 1° ottobre misure antismog invernali per il contrasto al Pm10.

L’ ordinanza di quest’anno ha validità dal 1° ottobre al 31 dicembre.

 Nei prossimi mesi la Regione del Veneto deciderà se prolungare questa decisione fino al 31 marzo 2021, data di scadenza delle misure invernali antismog.

Le misure per il contenimento dell’inquinamento atmosferico sono state concordate con i comuni capoluogo del Veneto  e sono uguali in tutta la provincia.

Possono circolare anche i veicoli delle persone che svolgono servizi di assistenza domiciliare a persone con gravi  patologie o in isolamento domiciliare fiduciario.

O persone impegnate  nell’ assistenza a ricoverati in luoghi di cura o nei servizi residenziali che si spostano per acquisto di beni di  medicine o alimenti.

Sottolinea l’assessore Segale :

“In attesa di nuove disposizioni da parte della Regione Veneto,  l’ordinanza di quest’anno ha validità dal 1° ottobre al 31 dicembre, con la possibilità di circolazione per i veicoli diesel Euro 4. Una deroga importante, che va incontro alle esigenze\difficoltà attraversate dai cittadini . In questa fase di ripartenza post lockdown, si stanno ancora interrogando sulla possibilità o meno di un cambio auto. Ulteriore novità concordata quest’anno, sempre nell’ambito dell’emergenza Covid, l’esclusione dal divieto di circolazione dei veicoli utilizzati da persone che svolgono servizi di assistenza domiciliare. Un aiuto in più a quanti, in diverso modo, compiono ogni giorno attività a supporto di chi è in difficoltà di salute a causa del virus”.

Il divieto di circolazione vale, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, sono esclusi i festivi.

 Anche  quest’anno il provvedimento,, si sospende a partire dal 16 dicembre compreso. Per il periodo natalizio, quando le scuole sono chiuse e il servizio di trasporto pubblico ridotto. Si ricorda che potranno sempre circolare tutti i veicoli bifuel, ossia con impianti gpl o metano, alimentati sia a benzina che a diesel.

Le auto a metano, gpl, elettriche, ibride e quelle a benzina sopra euro 2.

Anche per il car-pooling, ossia 3 persone a bordo per le macchine più grandi e 2 per le biposto, non ci saranno limitazioni. .

Inoltre sono esentati dal blocco, i veicoli con potenza minore o uguale a 80 kw (110 cv) condotti dai proprietari che hanno più di 70 anni o  Isee inferiore a 16.631,71 euro.

 Arpav effettuerà due volte alla settimana i controlli sulle centraline scaligere . In caso di superamento del livello di Pm10 per più giorni consecutivi, scatterà  l’ allerta  con eventuale blocco anche dei diesel euro 4.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui