Il Comune di Verona rinnova il parco auto con sei vetture a motore ibrido.

Il Comune di Verona rinnova il parco auto con sei vetture a motore ibrido.

Le vetture ibride saranno messe a disposizione delle Circoscrizioni, a sostituzione di modelli più vecchi che saranno ritirati.

Le auto sono state presentate  in piazza Bra, davanti alla scalinata del municipio, dal vicesindaco Luca Zanotto e dall’assessore all’Ambiente Ilaria Segala.

Ha spiegato il vicesindaco  Zanotto :

“L’acquisto  è parte di un programma di rinnovamento complessivo del parco auto comunale, indirizzato verso veicoli ecologici a basso impatto ambientale. Si punta ad una graduale eliminazione dei mezzi più vecchi in dotazione al Comune. Si deve dare spazio a veicoli di ultima generazione, con alimentazione più ecologica e a ridotto potere inquinante”.

Evidenzia l’assessore Segala

“Sono le prime auto ibride acquistate dal Comune, che vanno nella direzione intrapresa dall’Ente. Migliorare i propri mezzi, diminuendone così l’incidenza inquinante. Le auto saranno in uso alle Circoscrizioni, da cui saranno ritirati i veicoli più vecchi e meno ecologici oggi in dotazione”.

Le nuove auto, sei Fiat Lancia Ypsilon, sono state acquistate al Fca Fleet & Tenders S.r.l., tramite adesione a convenzione Consip, al costo di 9.850 euro IVA inclusa ciascuna.

G.R.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui