Un centro polifunzionale anche per la 2^ circoscrizione.

Un centro polifunzionale anche per la 2^ circoscrizione.

Il nuovo centro polifunzionale risolve i problemi di spazio  della 2^ circoscrizione. Così i quartieri di Borgo Trento, Avesa, Quinzano e zone limitrofe hanno un luogo tutto loro. Servirà per eventi culturali, per attività ricreative e rassegne teatrali  ecc…
Un edificio nuovo , moderno e confortevole, con ampi spazi esterni già attrezzati per accogliere i bambini e le loro famiglie.
 Anche quattro associazioni, come il WWF Verona, FAI Verona, Il Carpino e Verona Birdwatching,  potranno svolgere la loro attività nei nuovi spazi. Spazi che vengono concessi a canoni molto bassi  dopo aver valutato che le attività di riferimento siano a favore della comunità.  
Il luogo, che nasce come opera compensativa di un complesso residenziale realizzato di recente in via Agno, è facilmente raggiungibile. E’ formato da spazi interni per circa 250 metri quadrati di superficie, un’area verde di 600 metri quadrati e  1300 metri quadrati di spazio esterno di pertinenza che può essere usato per manifestazioni e iniziative all’aperto e dispone di un ampio parcheggio.
“Un centro di cui si sentiva davvero la mancanza , ha detto l’assessore al Decentramento, con associazioni e realtà che più volte hanno dovuto chiedere ospitalità altrove per poter realizzare le proprie iniziative. La vivacità delle Circoscrizioni dimostra che i cittadini partecipano con entusiasmo alle proposte, grazie anche ad una progettualità che soddisfa tutte le fasce di età. Uno spazio così bello mancava proprio, sono certo che sarà apprezzato e vissuto al meglio”.
“Sono circa cinquecento le associazioni veronesi che trovano casa in alloggi comunali , precisa l’assessore al Patrimonio. Sono tutte realtà meritevoli, che operano con scopi prevalentemente sociali e che l’amministrazione è impegnata a sostenere. Il caso vuole che nel nuovo centro polifunzionale trovino sede anche quattro associazioni ambientaliste, un’occasione per avvicinare i cittadini a questi temi”.
“Oggi si chiude il lungo percorso per dare alla seconda Circoscrizione gli spazi che merita , ha detto il presidente . Per noi è un punto di partenza, non vediamo l’ora di utilizzare questo piccolo polo culturale e renderlo un vero punto di riferimento per i cittadini, il più possibile vivo e partecipato”.
G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui