Villa Venier: asta pubblica per la concessione d’uso di una parte di piano terra.

Villa Venier: asta pubblica per la concessione d’uso di una parte di piano terra e plateatico esterno.

L’Asta Pubblica, indetta dal Comune di Sommacampagna, serve per dare in concessione d’uso un locale posto al piano terra e una porzione del plateatico esterno della settecentesca Villa Venier. Lo scopo è quello di poter  realizzare e attivare un punto di riferimento e accoglienza per il turista e il cicloturista.

Il canone annuo di concessione “a corpo” posto a base d’asta è pari a 3.120 euro, dimezzati per i primi 12 mesi per agevolare il concessionario nell’avvio dell’attività, e la durata del contratto di concessione amministrativa è di 6 anni.

La partecipazione all’asta è subordinata alla realizzazione di un sopralluogo degli spazi di Villa Venier posti in concessione. All’asta possono partecipare soggetti pubblici o privati.

L’aggiudicazione avverrà mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, con prevalenza data all’offerta tecnica, ossia alla qualità del progetto gestionale presentato.

Come spiega l’Assessore alla Cultura, Eleonora Principe:

“Dovrà contemplare proposte per la valorizzazione turistica del territorio comunale, evidenziando le eccellenze locali, sia enogastronomiche sia storiche e culturali.  Oltre a promuovere l’utilizzo della bicicletta da parte di residenti e turisti. Avvicinando alla mobilità sostenibile un maggior numero di persone grazie alla proposta di biciclette a pedalata assistita”.

La scadenza per la presentazione delle offerte è alle  ore 12.00 del 14/05/2021.

La Commissione si riunirà nella prima seduta pubblica per la valutazione delle offerte alle ore 15.00 del 17/05/2021.

L’avviso d’asta, la domanda di partecipazione e tutti gli allegati sono pubblicati sul sito del Comune di Sommacampagna nella sezione Amministrazione Trasparente al seguente link:

https://www.comuneweb.it/egov/Somma/ammTrasparente/Altri_contenuti/Dati_ulteriori/dettaglio.21221.-1.html

La Villa, di proprietà comunale, è riconosciuta come luogo di Cultura per le numerose rassegne artistiche e il ricco calendario di attività estive, oltre che per la presenza del Consorzio di Tutela Custoza doc, della Società Penta Formazione, del Caffè letterario “Caffè Venier” e, non appena verrà completato il restauro delle barchesse, della Biblioteca Comunale.

G.R.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui