Verona: il 2020 inizia alla grande con un concerto aperto a tutti.

Inizio d’anno in grande stile per Verona, per festeggiare l’arrivo del 2020, quest’anno, sono state scelte tutte colonne sonore di film, molte delle quali a firma di compositori e musicisti italiani, premiate con l’Oscar il prestigioso premio cinematografico.

L’appuntamento, è per mercoledì 1° gennaio alle 16.30 ,presso l’Auditorium della Gran Guardia.

E’ aperto a tutta la cittadinanza ed è ad ingresso gratuito.
Per permettere l’accesso ordinato e in sicurezza del pubblico, i cancelli del palazzo apriranno alle 16.
Non solo musiche tratte dai film ma anche  arie e note liriche, grazie alla presenza sul palco di giovani cantanti lirici che proporranno alcune arie d’opera amate dal grande pubblico , con pezzi d’autore come quelli composti da Ennio Morricone, Franco Micalizzi, Nino Rota, Carlos Gardel.
La rassegna  è curata dai maestri Francesco De Mori (figlio di Enrico De Mori che ebbe l’intuizione di proporre il primo concerto per il Capodanno del 1989) e Graziano Guandalini, mentre le musiche sararanno eseguite dall’Orchestra Old & New Melodies.
L’evento,  è promosso da Uisp (Unione Italiana Sport Per Tutti)e dal Comitato Territoriale Verona e Comune, con il sostegno delle associazioni Rete Anteas Verona e il Gabbiano d’Argento.
“Per tutti i cittadini che desiderano dare il benvenuto al nuovo anno con la musica, questa è l’occasione perfetta ,spiega l’assessore alle Manifestazioni Filippo Rando .Il concerto di capodanno è un appuntamento che negli anni ha riscosso un successo sempre maggiore, come dimostra l’affluenza del pubblico. L’anno scorso infatti i 750 posti a sedere dell’Auditorium sono stati appena sufficienti per tutti gli spettatori, testiamo il concerto di mercoledì ed, eventualmente, studieremo una soluzione di versa per l’anno a venire. E’ un modo davvero piacevole di stare insieme e fari gli auguri, sarebbe un peccato lasciare fuori qualche spettatore”.
Alla conferenza di presentazione dell’evento erano presenti il presidente UISP Verona Simone Picelli, Augusto Gambaretto per Rete Anteas, i maestri Francesco De Mori e Graziano Guandalini, e la presentatrice del concerto Grazia Marcon.
Ulteriori informazioni sul sito del Comune.
G R
fonte:https://www.virgilio.it/italia/verona/notizielocali/concerto_di_capodanno_in_gran_guardia-60883453.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui