A Villafranca attivato lo Sportello Lavoro, Tiberio e Terilli lo presentano.

Partendo dal presupposto che il lavoro è requisito fondamentale affinché la persona possa vivere in condizione di autonomia e dignità, il Comune di Villafranca di Verona, che da anni ha aderito ai Patti Territoriali per il lavoro promossi dal Comitato dei Sindaci dell’ULSS9 Scaligera, diventando da tempo punto di riferimento anche per molti Comuni limitrofi, ha voluto, presso la propria sede municipale , un Operatore del Mercato del Lavoro, cioè ha investito risorse per l’attivazione di uno Sportello Lavoro dedicato esclusivamente ai propri cittadini attivo per n. 16 ore nell’ anno 2020 e di n. 25 ore nell’anno 2021.  Tale Sportello, raggiungibile via email all’ indirizzo sportello lavoro@comune.villafranca.vr.it ed aperto al pubblico su appuntamento due mattine la settimana, vuole essere un servizio pubblico gratuito finalizzato a promuovere l’occupazione dei cittadini, in particolare quelli più fragili, del territorio mediante informazione, orientamento, consulenza e formazione individuale. Per informazioni ed appuntamenti rivolgersi ai Servizi Sociali telefonando ai numeri 0456339.123 – 180 – 177.

L’assessore alle Politiche Sociali Nicola Terilli ha così commentato: “L’Amministrazione ha deciso di rafforzare i servizi per la ricerca del lavoro potenziando l’attuale sportello, già attivo nell’ ambito della progettualità legata al Piano Povertà, consapevole che nei prossimi mesi il problema dell’occupazione si farà sentire in maniera ancora più stringente a causa dell’epidemia COVID-19. Abitualmente l’Assessorato alle Politiche Sociali riceve richieste di inserimento lavorativo da persone povere di risorse per affrontare un mercato del lavoro sempre più complesso e competitivo. A seguito della crisi economica e sociale che, inevitabilmente, seguirà a questo periodo di emergenza sanitaria, prevediamo che i nostri servizi saranno contattati da persone con curriculum anche performanti che le circostanze spingeranno verso momenti di difficoltà. Essendo l’obiettivo di questo sportello integrarsi nella rete territoriale tra domanda ed offerta la scelta di potenziare l’orario a disposizione dell’attuale Operatore del Mercato del Lavoro, già presente ed attivo in molte iniziative, sarà a nostro avviso una scelta vincente.”

Mentre l’assessore alle Politiche economiche e del lavoro Anna Lisa Tiberio ribadisce che: “Investire sul lavoro dei nostri concittadini significa investire sul futuro della nostra comunità. Essere comunità significa essere interconnessi e ragionare come unica realtà dove il benessere di uno è fonte di benessere per tutti. In questa logica di rete lo sportello lavoro che oggi stiamo potenziando deve diventare risorsa per tutti i soggetti a vario titolo già impegnati sul nostro territorio a creare opportunità lavorative facendo circolare informazioni e facilitando contatti. Auspico e mi adopero affinché nel prossimo futuro si possa giungere ad affiancare a questo servizio anche un portale virtuale finalizzato a semplificare e rendere maggiormente fluido l’incrocio tra le istanze dei cittadini e le offerte delle nostre Imprese”

G R

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui