Coronavirus, allarme Regione Veneto: Non aprite la porta!

In Veneto è stata scoperta una  truffa ai danni di molti anziani, raggirati da persone, dall’apparenza innocua, con modi gentili ed educati, i quali muniti di guanti e mascherina bussano alla porta  e con la scusa di falsi tamponi per il Coronavirus si intrufolano in casa  derubando l’ignaro malcapitato che, senza nessuna colpa, si ritrova a gestire  una situazione tanto difficile quanto pericolosa .

Si tratta di un raggiro vero e proprio che funziona porta a porta con i ladri che, fingendosi operatori sanitari, cercano di entrare nelle case offrendo falsi tamponi contro il Coronavirus.

La Regione invita a porre la massima attenzione alle persone che suonano alla porta di casa  che riferiscono di essere incaricati dalla Regione stessa per effettuare il controllo con il tampone per il Coronavirus.
Tutta la popolazione è invitata a non aprire la porta a tali individui, veri e propri sciacalli, e a chiamare immediatamente il 112, denunciando l’accaduto.
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui