Circolo Auser di Povegliano in aiuto dei più fragili.

Diego Marchiori , presidente del circolo Auser , afferma che a Povegliano una persona ogni sette ha settanta e più anni, e in questo particolare momento , rischiano di essere le persone più colpite nella loro debolezza e, talvolta, solitudine. La semplice azione di fare la spesa può diventare per loro un rischio sanitario importante.

L’Istituto Superiore di Sanità ha dichiarato infatti come la letalità aumenti in maniera marcata in coloro che hanno contratto il virus con età superiore ai settanta anni.

Per questo motivo è quanto mai necessario che tutti si attengano scrupolosamente alle regole dettate dalla autorità civili.

Cosi il circolo Auser di Povegliano aderisce con orgoglio all’iniziativa promossa dal Comune di portare la spesa alle persone più fragili in questo momento di grave emergenza sanitaria per il nostro Paese, offrendo il tesseramento ai volontari individuati dai servizi sociali.

“Auser, spiega il presidente Diego Marchiori, ha tra i suoi compiti quello di svolgere attività di “assistenza e servizi sociali, sanitari e socio sanitari” e si propone il compito specifico di contribuire a promuovere una nuova cultura della qualità della vita, attraverso l’invecchiamento attivo, e di orientare e valorizzare le disponibilità e competenze delle persone anziane. Nei prossimi giorni, procederò anche alla richiesta di patrocinio per attivare tempestivamente il progetto “Filo d’Argento” ed essere ancora di più, vicini, seppur telefonicamente, alle persone a maggior rischio di marginalità . Infine conclude dicendo che a nome del Circolo, ringrazia l’ assessore Pietro Guadagnini e tutto il personale  che opera nelle strutture sanitare”.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui