Verona: iniziata la raccolta delle domande di rimborso per censimento danni da nubifragio.

Verona: iniziata la raccolta delle domande di rimborso per censimento danni da nubifragio

La Regione Veneto ha , infatti, pubblicato sul proprio portale  la modulistica e le istruzioni per la compilazione delle richieste di risarcimento .

I rimborsi possono essere richiesti sia per danni a strutture private sia per quelli ad attività economiche.

I modelli da compilare sono:

  • scheda B per il “Ricognizione patrimonio privato” –
  • scheda C per le “Ricognizione attività economico-produttive”.

Fino al 20 settembre i cittadini interessati potranno consegnare la documentazione nei tre sportelli allestiti appositamente dal Comune:

  •  sala Lucchi
  •  stadio,
  •  piazzale Olimpia 3.

Una volta raccolte le domande, il Comune si occuperà di inviarle alla Regione, che svolgerà le dovute verifiche. Per i rimborsi, sarà lo Stato che, sulla base dei danni segnalati con il censimento, stanzierà le risorse necessarie.

L ‘assessore alla Protezione civile ha sottolineato che:

“Per consentire un’unica e meglio coordinata gestione della raccolta e invio alla Regione di tutte le richieste  abbiamo predisposto un sistema immediato e rapido, con il ritiro diretto da parte del Comune. Alla sala Lucchi, da domani fino al 20 settembre, si procederà al ritiro della modulistica messa a disposizione della Regione. Predisposte tre postazioni: due dedicate alle richieste dei privati, da presentare con il modulo B, e uno a quelle delle attività economiche e produttive, modulo C”.

Continua spiegando:

“Alla modulistica dovranno essere allegate anche la fotocopia di un documento di identità, la documentazione fotografica dei danni subiti e le eventuali fatture dei lavori pagati per la riparazione. La raccolta,  resterà aperta per quasi un mese, per diluire i flussi di accesso agli sportelli,  evitando così gli assembramenti”.

Conclude dicendo che:

“Inutile e pericoloso, quindi, viste le disposizioni in merito alla sicurezza e al distanziamento sociale, accalcarsi  agli sportelli. Il servizio è a disposizione della cittadinanza, da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13”.

A supporto della cittadinanza è attivo anche il numero verde 800 20 25 25 dell’ Urp del Comune.

Tutta la documentazione è reperibile  sul sito del Comune di Verona.

G R

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui