Verona: buoni spesa per cittadini e negozianti.

Verona: buoni spesa per cittadini e negozianti.

La novità, introdotta dal Comune permette anche a più negozi possibili di partecipare all’iniziativa, in particolare le piccole attività commerciali e le botteghe di vicinato, anch’esse penalizzate dalla crisi, per le quali i buoni rappresentano denaro contante.

Per chi dovesse ancora presentare la domanda, può farlo entro il 29 gennaio secondo le seguenti modalità: per i residenti nel Comune di Verona, online al link sulla pagina web: www.comune.verona.it

Mentre le richieste dei domiciliati verranno raccolte tramite uno specifico sportello, telefonando al numero verde 800085570 dello Sportello SI Sportello Integrato Informativo del Sociale) per fissare un appuntamento (fino alle 15 del 27 gennaio).

 Dopodiché il valore del buono spesa assegnato ad ogni nucleo familiare avente diritto, sarà rilasciato attraverso l’utilizzo di un’apposita APP scaricabile sul proprio smartphone oppure mediante carta di pagamento personalizzata.
Le modalità operative di rilascio dei buoni verranno comunicate direttamente al beneficiario.
 Ne possono beneficiare le persone che già hanno ricevuto il buono spesa distribuito dal Comune durante il lockdown ma anche altri soggetti, la cui situazione è mutata negli ultimi mesi.
I beneficiari devono essere residenti nel Comune di Verona oppure stabilmente domiciliati per motivi di lavoro, assistenza o grave necessità, adeguatamente documentati, il cui reddito totale al mese di dicembre 2020, è compreso tra i 780 euro (valore massimo per i nuclei familiari composti da 1 sola persona) a 5 mila euro per un nucleo di 4 o più persone.
 L’importo una tantum varia da un valore di 160 euro per il nucleo di una sola persona fino a 400 euro per i nuclei formati da 5 o più persone.
 Potranno essere utilizzati presso gli esercenti accreditati entro il 30 giugno 2021.
G.R.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui