L’orto in condotta…arriva anche in Veneto con Slow Food.

La Festa dell’Orto in Condotta 2019 è finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Per una settimana (dall’11 al 18 novembre) nelle scuole  che hanno aderito  si svilupperà, attraverso  attività didattiche e il gioco, il progetto che riguarda l’ educazione alimentare, del gusto e ambientale, sviluppato e proposto oramai da 12 anni da Slow Food per insegnanti, studenti, dai 3 ai 14 anni,genitori e nonni. La provincia di Treviso è in prima linea nel portare avanti questo progetto dedicato all’educazione sul campo per i più piccoli che  costituiscono la speranza per il futuro.

Gli insegnanti con l’aiuto dei genitori e nonni potranno, servendosi degli spazi esterni alla scuola,organizzare un orto dove piantare verdure di stagione per poi gustarle attraverso manicaretti preparati dalle mamme.  Ridurre lo spreco di acqua, imparare a consumare gli avanzi , differenziare gli imballaggi, mangiare prodotti non confezionati, sono tra le azioni più significative che i giovani discenti devono fare per un futuro migliore.

La Festa dell’Orto in Condotta 2019 è finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese – Avviso n.1/2018.
Il collegamento tra le 10 azioni virtuose e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite è stato realizzato in collaborazione con Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) .

G.R.

(fonte:veronaoggi.it)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui