“A spasso per Verona”: nuovo progetto del sistema bibliotecario veronese.

“A spasso per Verona”: nuovo progetto del sistema bibliotecario veronese.

 Ma anche, grazie all’associazione Agile, sul sito Arcover in fase di lavorazione.

È una delle novità portate dal nuovo direttore del sistema bibliotecario di Verona, Antonello De Berardinis.

In diretta streaming, l’assessore alla Cultura Francesca Briani ha voluto presentare pubblicamente il nuovo dirigente:

“Siamo felici di accogliere a Verona il dottor De Berardinis, un professionista di grande competenza, adatto a guidare le biblioteche scaligere in questo momento. Dopo quasi un anno di Covid dobbiamo cogliere la ripartenza come una grande sfida, a fare sempre meglio, ad ottimizzare i servizi, ad offrire novità, al fine di rinsaldare sempre di più la relazione con l’utenza. I veronesi sono dei grandi fruitori del sistema bibliotecario, daremo loro un servizio sempre migliore, sia in Biblioteca Civica che nei 12 punti di lettura decentrati. Sperando di poter tornare presto alla normalità”.

Mentre ha aggiunto De Berardinis :

“La progettualità è strategica per valorizzare il patrimonio bibliotecario, così come l’ottimizzazione del personale. Sono felice di essere qua e accolgo la sfida per un rilancio del sistema, in continuità ovviamente con l’importante lavoro fatto fino ad ora. Ho già preso contatti con alcune associazioni che potranno apportare la loro esperienza, sono certo che insieme riusciremo a dar vita a nuove opportunità. La pandemia in atto richiede sempre un piano alternativo, ecco perché tutto quello che stiamo progettando potrà essere fatto sia in presenza che online. La nostra speranza è quella di riavere presto l’utenza dal vivo ma, nel caso non fosse possibile, sfrutteremo la tecnologia e le competenze maturate dal personale che lavora nelle biblioteche”.

G.R.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui