Associazione Progetto Carcere 663 – Acta non Verba.

Associazione Progetto Carcere 663 – Acta non Verba.

 Maurizio Ruzzenenti, presidente dell’OdV, in videoconferenza ha presentato i progetti che l’ associazione porta avanti.

“L’Associazione Progetto Carcere 663 – Acta non Verba svolge la propria attività nelle istituzioni scolastiche e all’interno della Casa Circondariale “Filippo del Papa” – S. Pio X a Vicenza.

In sinergia con le istituzioni scolastiche si offre la possibilità agli studenti di implementare le proprie conoscenze nel settore della giustizia e della sua amministrazione mediante un collaudato percorso formativo di “Potenziamento delle competenze di cittadinanza globale”. Secondo le scelte degli insegnanti che ci coinvolgono, i corsi possono essere destinati, con le opportune varianti, a bimbi delle elementari (quinta), di scuola secondaria inferiore (di norma, terza media) oppure del triennio delle superiori.

Per le classi quinte superiori delle Scuole di Verona e provincia è data la possibilità di avvicinarsi alla realtà carceraria attraverso un incontro virtuale con la realtà e le varie figure professionali che operano nella Casa Circondariale di Vicenza con un filmato realizzato un anno fa e che ha avuto il plauso del Presidente della Repubblica. Di questi tempi, è il solo modo concesso per completare il Progetto “Carcere e Scuola” che è stato iniziato nel 1988.

I futuri programmi dell’OdV, sintetizzati, sono:

  • Proseguire e tentare di incrementare l’opera di potenziamento delle competenze di cittadinanza globale a favore dei giovani;
  • Ampliare e, se possibile, migliorare l’offerta di corsi di prevenzione del bullismo nelle scuole medie inferiori;
  • Continuare lo stimolo alla solidarietà radicatosi dallo scorso anno grazie alla partecipazione al tavolo di progettazione promosso dal CSV di Verona.
  • Continuare la collaborazione con la Casa Circondariale di Vicenza;
  • Continuare la collaborazione con la Comunità dei Giovani
  • Promuovere iniziative di informazione e contrasto alle mafie in collaborazione con Libera
  • Progettare incontri mirati nella “Settimana dello sport”
  • Collaborare con il Sert per la prevenzione all’uso di sostanze o dipendenze in genere
  • Collaborazione con Progetto Giovani Verona per il Festival delle Relazioni

Le scuole che desiderassero fruire dei servizi formativi che Progetto Carcere 663 offre con il sostegno del Comune di Villafranca oltreché con il formale riconoscimento da parte dell’ufficio Scolastico Provinciale che, da quest’anno, ha concesso il proprio patrocinio a queste attività, possono mettersi direttamente in contatto con l’associazione per mail all’indirizzo “progettocarcere663@gmail.com”oppure“maurizioruzzenti@libero.it”  o direttamente al numero 330 484436.

In alternativa possono contattare anche la professoressa Anna Lisa Tiberio, assessore all’Istruzione del Comune, che provvederà a metterle in diretto contatto con Progetto Carcere 663.”

Dichiara l’Assessore Anna Lisa Tiberio: “ringrazio Maurizio Ruzzenenti per il grande lavoro svolto e per l’innovazione progettuale che mette in campo. Educazione civica, lotta alla mafia, lezioni sulla Costituzione, inseriti nei percorsi curricolari delle singole scuole, sono un passo importante per attivare, in un’ottica di trasversalità, questa disciplina. Per Villafranca ci saranno anche il cap. Mossenta dei Carabinieri, il Procuratore Barbaglio e altri testimoni privilegiati con un tatto pedagogico educativo adatto all’età dei bambini.”

Un ringraziamento dal Sindaco Roberto Dall’Oca a chi sa trasferire alle nuove generazioni i valori del nostro Tricolore e della nostra Costituzione italiana.

Il dottor Filippo Pompei, presidente dell’Associazione Future is now, propone di implementare l’attivazione dell’Educazione digitale ai nuovi mezzi di comunicazione. Educare ai temi del rispetto delle regole, delle leggi, delle istituzioni e dell’ambiente, in modo che diventino bagaglio di buone prassi da sostenere con nuovi protocolli d’intesa o con l’implementazione di quelli già vigenti.

G.R.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui