Avvio progetto “On the road 2020”, tra giovani e cultura al via la 2° edizione.

Come da adesione del Comune di Villafranca, il Centro Turistico Giovanile di Verona sta procedendo ad organizzare, anche per l’estate 2020, il progetto On the road, sulla scia di quanto viene fatto da qualche anno a questa parte. Il progetto nelle scorse edizioni si è rivolto ai turisti presenti nel territorio del Baldo Garda, per fornire loro informazioni utili a sfruttare al meglio il tempo a loro disposizione.

Abbiamo riscontrato che tale servizio offre senz’altro un prezioso contributo al mondo dell’accoglienza turistica e costituisce un buon “biglietto da visita” per i comuni partecipanti. Saranno dunque appositamente formati ragazzi delle scuole secondarie superiori, soprattutto quelle ad indirizzo turistico, ma non solo. Essi riceveranno un’adeguata formazione che li preparerà a guidare intelligentemente l’accoglienza, segnalando le peculiarità del Lago di Garda e altresì tutto ciò che esiste di minore, di alternativo e di curioso nel suo entroterra e a Verona, oltre, ovviamente, alle informazioni più comuni e pratiche.

Anche per quest’edizione, spiega Michele Marafioti, coordinatore del progetto, l’idea è di far rientrare parte delle ore di stage nell’ambito dei PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento); una parte delle risorse saranno altresì impiegate per dare una borsa di studio ad alcuni dei ragazzi partecipanti che vorranno dare la loro disponibilità per impegnarsi “On the road” anche al di fuori delle ore di alternanza.

La scorsa estate questa scelta è stata molto apprezzata dai ragazzi, che hanno potuto ricevere un piccolo rimborso economico a fronte dell’impegno prestato. Sempre nell’edizione 2019, anche Villafranca aveva partecipato con l’apertura di luoghi della cultura, quali il Palazzo Bottagisio e la chiesetta di San Rocco, dove in alcune date scelte sulla base della disponibilità dei ragazzi, è stata data loro la possibilità di guidare i residenti e turisti in una breve illustrazione di tali luoghi. Si vedrà per questa edizione quali luoghi si potranno rendere accessibili, chiosa Fabio Salandini, presidente del Centro Turistico Giovanile, auspichiamo che, grazie alla consolidata collaborazione dell’Assessore Annalisa Tiberio e dell’amministrazione tutta, si possa avere la possibilità di far illustrare ai ragazzi il monumento più emblematico: il Castello di Villafranca.

 L’Assessore Anna Lisa Tiberio ha valorizzato questo progetto anche al JOB ORIENTA e  lo ha introdotto tra le Buone prassi della Rete di Cittadinanza e Costituzione visibili su www.scuolaveronese.it Area Cittadinanza e Costituzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui