Il comune di Verona con l’app IO, semplifica la vita dei cittadini.

Il comune di Verona con l’app IO, semplifica la vita dei cittadini.

 I tributi dei veronesi sono sull’app IO, l’applicazione dei servizi digitali della Pubblica amministrazione che tanti cittadini stanno scaricando per aderire al Cashback.
Anche il Comune di Verona è, infatti, presente sulla piattaforma.
Il primo servizio attivato riguarda proprio i tributi con l’invio, in questi giorni, della scadenza Imu ai veronesi già registrati all’app.
Così come comunicazioni personalizzate inerenti al servizio attivato e collegamenti rapidi allo sportello telematico linkmate, dove è possibile consultare in maniera veloce la propria posizione tributaria.
IO è un canale che la Pubblica amministrazione può utilizzare per inviare comunicazioni ai propri utenti, fornire aggiornamenti, ricordare scadenze o pagamenti.
Un servizio utile per i cittadini che possono archiviare i messaggi dell’Ente e avere con sé lo storico delle operazioni e le ricevute, gestire da un unico account i contatti per i diversi servizi pubblici, essere aggiornati in tempo reale anche sulle nuove modalità di pagamento. L’app, disponibile sia su Play Store che su App Store, richiede la registrazione attraverso SPID o Carta d’identità elettronica (CIE).
“Il Comune si fa sempre più smart, per semplificare la vita dei cittadini e ridurre code e tempi di attesa – spiega l’assessore a Tributi e Smart city Francesca Toffali -. La tecnologia ci supporta, ne abbiamo capito la grande utilità soprattutto in questo periodo ed una modalità che è destinata a crescere sempre di più. Attraverso un’unica app i cittadini avranno molte cose a portata di mano: comunicazioni, documenti e potranno pagare online in tutta sicurezza. Lasciando così gli uffici a chi ha bisogno del supporto in presenza. Nei prossimi mesi saranno attivati ulteriori servizi, implementando continuamente le funzioni dell’applicazione”.
G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui