Una sciarpa per dire no alla violenza contro le donne

Il ricavato dell'iniziativa,  promossa dall'ass. " Donne Insieme " di Villafranca

L’art. 1 della dichiarazione O N U sull’eliminazione della violenza contro le donne recita cosi:” E’ violenza contro le donne ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne, incluse le minacce, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà “.

Ancora oggi si verificano,  purtroppo, continuamente episodi di violenza,nelle diverse forme, dimostrando che bisogna agire sempre e comunque nella lotta contro di essa aiutando in tutti i modi le vittime. E’ in quest’ottica che si muove ” Abbracciamo la Generosità ” una sciarpa per sostenere le donne vittime di violenza.

Una lunga sciarpa, fatta da tante piccole sciarpe confezionate dalle mani delle donne che hanno deciso di mettere il loro tempo, la loro creatività, la loro generosità a disposizione di altre donne in difficoltà. Queste sciarpe saranno vendute a Villafranca di Verona, in piazza del Castello, sabato 23, domenica 24 e lunedi’ 25 novembre 2019 in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne.

Il ricavato dell’iniziativa,  promossa dall’ass. ” Donne Insieme ” di Villafranca in collaborazione con l’amministrazione comunale, sarà devoluto all’ass. ” Casa della Gioventù ”   che offre un servizio di accoglienza, appoggio morale e materiale a donne in difficoltà.

Si può confezionare una sciarpa con qualsiasi tecnica: uncinetto, ferri, cucito, facendo attenzione alle misure: larghezza 35 centimetri, lunghezza 150 centimetri. L’ invito è rivolto a tutte le donne che hanno voglia di essere solidali all’iniziativa.

Curiosità:La giornata internazionale contro la violenza sulle donne è stata istituita dall’assemblea generale delle nazioni unite il 17 dicembre del 1999. La data del 25 novembre è in ricordo di tre sorelle della repubblica domenicana catturate, torturate e uccise mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione per motivi politici.

G  R

(fonte:fondazionecis.com)

Per informazioni: adonneinsieme@gmail.com – facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui