Comune di Villafranca, assegnazione dei Buoni Spesa Sociali.

Dato che l’Ordinanza della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020 stabilisce che“L’ufficio dei Servizi Sociali di ciascun Comune individua la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19 e tra quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico” .

L’amministrazione comunale di Villafranca,dato che intende utilizzare le risorse Statali trasferite al fin di soddisfare i bisogni emergenti della fascia di popolazione più colpita dagli effetti dell’emergenza sanitaria in corso, con particolare riferimento alle situazioni non già conosciute dai Servizi Sociali comunali, rende noto che tutti i Cittadini del Comune di Villafranca di Verona in possesso dei requisiti sotto indicati possono presentare istanza finalizzata all’ erogazione di titoli di acquisto di generi di prima necessità (di seguito definiti “buoni”) in base a quanto previsto nel presente Avviso e secondo le modalità ed i termini di seguito indicati:
• nuclei non già conosciuti dai Servizi Sociali in ravvisabile difficoltà socio-economica
• nuclei conosciuti dai Servizi Sociali nei quali si riscontrano difficoltà prettamente economiche connesse all’ emergenza sanitaria in corso e non situazioni di multiproblematicità da prendere in carico

L’ erogazione di buoni spesa, anche sotto forma di carte prepagate, da emettersi preferibilmente in formato elettronico sono personali e non cedibili, devono essere ritirati solamente dal soggetto richiedente, e non da altro componente del nucleo familire, in quanto  sono nominativi , utilizzati esclusivamente per l’acquisto di beni di prima necessità , spesi nell’ esercizio commerciale più vicino al proprio domicilio che abbia aderito all’ iniziativa e, pertanto, inserito nell’ elenco che verrà reso pubblico sul sito istituzionale del Comune di Villafranca

I soggetti destinatari del beneficio devono avere i seguenti requisiti:
• residenza nel Comune di Villafranca di Verona
• importo del patrimonio mobiliare dell’intero nucleo familiare non sufficiente a far fronte ai propri bisogni alimentari primari
• reddito familiare netto significativamente ridotto da cause connesse all’ emergenza sanitaria in corso e comunque di importo massimo pari a:
– € 515,00 1 persona
– € 808,55 2 persone
– € 1.050,60 3 persone
– € 1.266,99 4 persone
– € 1.467,75 5 persone
– € 180,25 per ogni componente aggiuntivo
Per reddito familiare netto si intende qualsiasi entrata economica percepita da tutti i componenti del nucleo anagrafico al netto di affitti, mutui e finanziamenti continuativi

Le domande dovranno essere presentate ai Servizi Sociali mediante compilazione, e sottoscrizione con firma autografa, del modulo allegato ed utilizzando una delle seguenti modalità:
• invio tramite email all’indirizzo email:    assistenza@comune.villafranca.vr.it
• invio tramite sms o whatsapp ai n.    329.2108264
• telefonicamente al numero di telefono n. 329.2108264 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. L’Operatore assisterà l’interessato nella compilazione del modulo di richiesta concordando le modalità di sottoscrizione dello stesso e la consegna della documentazione da allegare.

Alla domanda dovrà essere allegata la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità, l’eventuale copia del titolo di soggiorno (o istanza di rinnovo nei termini di legge) in caso di cittadinanza extra-comunitaria e l’eventuale documentazione attestante la riduzione del reddito (es. ultime buste paga, comunicazione di sospensione servizio/cassa integrazione) o comunque comprovante la situazione di bisogno.

Raccolte tutte le domande pervenute gli uffici comunali stileranno un elenco degli aventi diritto sulla base dei criteri di priorità di seguito indicati in ordine di importanza decrescente:
a. situazioni che non possono percepire indennità e/o ammortizzatori sociali
b. minor reddito familiare netto
c. minor patrimonio mobiliare (es. conto corrente, libretto postale, etc…)
d. maggiore riduzione percentuale del reddito del nucleo familiare
e. maggior numero di soggetti fragili presenti nel nucleo. Per soggetti fragili si intendono anziani non autosufficienti, disabili o invalidi civili certificati e/o minori fino ai 14 anni

Così come previsto dall’ Ordinanza della Protezione Civile a parità di bisogno sarà data priorità rispetto agli altri richiedenti, ai soggetti non assegnatari di sostegno pubblico

Gli esercizi commerciali aderenti all’ iniziativa, i cui nominativi sono pubblicati sul sito internet istituzionale del Comune di Villafranca di Verona, consegneranno direttamente i buoni all’ utenza sulla base degli elenchi nominativi comunicati dagli uffici comunali.

Alla consegna l’interessato dovrà farsi identificare mediante documento di riconoscimento e sottoscrivere apposita ricevuta. Gli elenchi nominativi saranno gestiti nel pieno rispetto dell’attuale normativa sulla privacy.

Nell’ istanza il richiedente dovrà espressamente consentire la trasmissione all’ esercizio commerciale erogante dei dati personali indispensabili per consegnare i buoni.

Per ogni istanza il Comune autorizzerà il rilascio di buoni a favore di un solo esercizio la cui scelta verrà effettuata dal richiedente in sede di domanda. Al singolo nucleo familiare, pertanto, non sarà possibile di accedere a più attività commerciali contemporaneamente.
E’ fatto obbligo al beneficiario di spendere i propri buoni nell’ esercizio commerciale presente nella zona territoriale di residenza.

A tal fine il territorio è stato diviso nelle seguenti due zone:

Denominazione Zona                              Territorio di Riferimento
Villafranca Centro                   Capoluogo, Quaderni, Rosegaferro, Pizzoletta, Caluri
Villafranca Nord                      Dossobuono, Alpo, Rizza

L’importo settimanale da assegnare al singolo nucleo familiare tramite buono è determinato applicando i seguenti parametri con un massimo mensile erogabile di € 500,00:
• € 50,00 per nucleo familiare composto da una persona
• € 30,00 per ogni componente aggiuntivo a cui sommare ulteriore € 5,00 per ogni componente fragile. Per soggetti fragili si intendono anziani non autosufficienti, disabili o invalidi civili certificati e/o minori fino ai 14 anni.

Tali importi, qualora la condizione del soggetto venisse ritenuta non modificabile,saranno erogati in un’unica soluzione riparametrandoli con riferimento al periodo intercorrente tra la data di pubblicazione del presente Avviso ed il 30 aprile 2020.
Eventuali informazioni in merito al presente Avviso possono essere chieste telefonando al n. 329.2108264.

Il presente Avviso è pubblicato sul sito internet istituzionale del Comune di Villafranca di Verona dal 14.04.2020 fino alle ore 13.00 del 20.04.2021 compreso.

G R

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui