Come festeggiare un secolo di Associazione Alpini a Verona.

 Da lunedì 25 maggio, la Regione Veneto autorizza formalmente la riapertura delle baite. Tuttavia, la definizione e l’applicazione di precisi protocolli sanitari rappresentano un adempimento necessario per aprirle e frequentarle, che però mette in difficoltà l’associazione.

Proprio per affrontare questo problema, e i festeggiamenti per le celebrazioni dei 100 anni di fondazione di Ana Verona, il sindaco Federico Sboarina e l’assessore Marco Padovani hanno incontrato, nella baita del Gruppo Chievo, il presidente di Ana Verona Luciano Bertagnoli e i capigruppo della zona Verona 2 Ana.

Sarà un nuovo protocollo di sicurezza, condiviso da Ana Verona e Amministrazione, a permettere di riaprire le baite degli Alpini di città e provincia.

In collaborazione con il Comune saranno stilate apposite linee guida per la riapertura delle baite. Il sindaco Sboarina e il presidente Bertagnoli le condivideranno con gli altri primi cittadini della provincia. È già in programma, infatti, mercoledì prossimo una video conferenza con i 98 sindaci scaligeri e con il presidente della Provincia Manuel Scalzotto per discutere del tema in maniera approfondita. L’obiettivo è giungere in tempi brevi alla ripresa delle attività in tutte le baite del territorio.
Per quanto riguarda, invece, le celebrazioni per il presidente della Provincia Manuel Scalzotto, il sindaco ha confermato che, dopo l’estate, si terrà una celebrazione, nel rispetto di tutte le prescrizioni di sicurezza. Non sarà infatti possibile organizzare un evento con la sfilata come era stato previsto prima dell’emergenza sanitaria, ma si sta pensando a una cerimonia in versione ridotta anche se altamente simbolica.

“Gli alpini sono stati fondamentali per affrontare questi mesi di emergenza , ha sottolineato il sindaco Sboarina , e il loro apporto, attraverso la Protezione civile, davvero insostituibile. La loro disponibilità è proverbiale e so che posso contare sulla loro operatività in ogni situazione, lo abbiamo sperimentato ampiamente. Per questo motivo, adesso sono io che mi metto a disposizione per trovare una soluzione che permetta l’attività associativa nelle baite. Per quanto riguarda i festeggiamenti per i 100 anni, confermo che si farà un appuntamento significativo. Così come per il festival lirico abbiamo ideato un progetto più piccolo ma di grande valore con il palco centrale in Arena, con altrettanta creatività ci inventeremo un modo per festeggiare un secolo di Associazione Alpini a Verona. I veronesi amano gli alpini e per le celebrazioni di questo importante anniversario daremo vita a un evento di minori dimensioni, rispetto a quello che avevano pensato, ma di grande significato”.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui